Mario Calabresi? Un influencer

20 giu Mario Calabresi? Un influencer

Giovedì 13 giugno è stato uno di quei giorni che ti fanno sentire piena, realizzata, rigenerata e soddisfatta.

Al mattino il LinkedIn Day, la giornata in cui LinkedIn presenta le sue soluzioni a prospect e clienti, di cui vi parlerò in un apposito post. Novità del momento? La feature per le aziende CheckIn che, insieme alle altre meraviglie Linkediniane, ad una donna social HR come me non possono che far percorrere un brivido di innovazione lungo la schiena.

mario-calabresi-talent-donnaMa iniziamo dalla conclusione della giornata, vi avevo detto che sono una delle felici docenti del percorso Talent Donna? Tra una docenza e l’altra sono stati progettati gli Inspiring Happy Hour e questa volta l’ospite ispiratore è stato Mario Calabresi. Qui sotto trovate la cronistoria della serata per voce dei tweet (livetweeting serio si è fatto con le Talent Donne) dei partecipanti che come me sono usciti tutti un po’ più innamorati della vita (e di lui).

Mario Calabresi, ho deciso che da ora in avanti sarai taggato, archiviato, raccontato, come uno dei miei influencer! D’altronde nella mia bio si dice che sono stelliera, tu scrivi di stelle, l’affinità tra noi è evidente. A proposito del tema delle figure di riferimento scrissi qualcosa di correlato già nel 2008 quando su Glamour ero Mrs Half Sixty. (Non lo sapevate, eh?).

Avere delle figure di riferimento è importantissimo, ti aiutano a crescere, a comprendere, a confrontarti. Scegliersi degli influencer è un atto cosciente: grazie alla dimensione dei social network possiamo arrivare anche a persone geograficamente distanti da noi. Le possiamo seguire, leggere, ascoltare e lasciarci ispirare perché decidiamo di attribuir loro credibilità e fiducia, tanto da decidere di farci nutrire dai loro spunti. Da qualche mese LinkedIn ci offre la possibilità di seguire i contributi di alcuni illustri influencer sparsi per il mondo, in attesa di identificare anche quelli italiani.

E voi, avete degli ispiratori?

2 Comments
  • Vanessa
    Posted at 17:09h, 20 giugno Rispondi

    Francesca, ora sono ancora più amareggiata per essermi persa la serata.
    Io la mia lista influencer la sto stilando, 5 max per categorie di interesse (forse troppi?)

    • Francesca Parviero
      Posted at 17:15h, 20 giugno Rispondi

      Cara Vanessa, mi spiace infierire ma spero che almeno tu ti sia gustata il video messo a disposizione dalle organizzatrici!
      Io direi che già il fatto di essersi posta il tema e di aver iniziato a stilare l’elenco sia un gran passo! Non limitarti a 5 per categoria, ma condividi i tuoi elenchi con le altre persone, diffondiamo la pratica con gli altri e vediamo cosa succede.

Post A Reply to Francesca Parviero Cancel Reply


*